Search

Abstract: the art of design

La serie documentario firmata Netflix ci racconta il mondo del design attraverso la mente degli artisti.

Abstract: the art of design

Abstract: Il progetto di Netflix è ambizioso, affascinante, ci mostra come l’arte possa far parte di ognuno di noi. Può forse non entusiasmare chi non ha mai amato particolarmente disegnare, chi non si è mai emozionato nel contatto con i pastelli, con i colori ma è una docuserie che incuriosirà gli imprenditori. Per quale motivo? Perchè ci sono dei legami tra arte e imprenditoria.

La serie Abstract è composta da otto episodi. Ogni episodio ci porta nella vita di un’artista, ci fa esplorare le sue ambizioni, la sua carriera e la sua filosofia. Ecco alcuni consigli degli artisti che possono essere applicabili anche agli imprenditori.

Identificare ciò che è essenziale per il successo

Christoph Niemann, graphic designer, ha illustrato le copertine per il New Yorker e Wired. Nella sua mente, quando deve iniziare un lavoro, si alternano una miriade di pensieri, man mano, li esamina e scarta quelli meno adatti, per poi passare a tre punti cruciali per cominciare. Tutto ciò è applicabile anche al business, dopo un brainstorming infatti, si scelgono le soluzioni più vantaggiose da applicare al proprio lavoro. La domanda essenziale è: Cosa vi serve per avere successo? Il resto è nulla.

Alzati, lavora, ma vivi la tua vita

Neimann, parlando di una giornata di lavoro, ci spiega che è fondamentale scegliere un orario dedicato ad esso, infatti, all’inizio di una nuova attività, si tende ad immergersi totalmente, andando anche oltre l’orario lavorativo che, secondo l’artista, dovrebbe essere tra le 9 e le 18, definendo tutto ciò che si crea in questo frangente, “l’essenza”. Non si può essere sintonizzati sempre sul proprio lavoro, anche perchè l’ispirazione può arrivare quando meno la sia aspetti, magari visitando una mostra ad un museo.

Quando tutto va bene, scegliere il cambiamento

A 35 anni, Neimann era felice, soddisfatto ed impegnato col suo lavoro, ma voleva una crescita maggiore, sia lavorativa che personale, così  decise di spostarsi da New York a Berlino. Qui iniziò una fase molto intensa dal punto di vista lavorativo, perchè quando si vive un periodo tranquillo e felice, il cervello è proattivo, ossia riesce ad andare oltre la status in cui ci si trova, ed è capace di intervenire in anticipo per prevenire situazioni, tendenze o problemi futuri. Si è spinti verso qualcosa di nuovo, innovativo ed è fondamentale riuscire a rinnovarsi costantemente.

Rinunciare al controllo

Un’altra cosa importante, è quella di riuscire a trovare un equilibrio, tra il continuo bisogno di pianificare tutto e lasciare le cose al caso, perchè l’assenza di piani, potrebbe portare a qualcosa di inatteso ed importante che non ha nulla a che vedere con quanto ci si proponeva o si pensava di trovare (Serendipty). Neimann sostiene che raggiunto questo equilibrio, si otterranno risultati migliori nel proprio lavoro, poichè è più facile mettersi in gioco.

Essere positivi tutti i giorni

Ogni volta che abbiamo un’idea brillante, si ha sempre la paura che questa non possa funzionare.

Neimann incoraggia gli artisti ad essere positivi, a pensare a grandi idee giorno per giorno. Con la pratica e con l’iniziativa, i risultati si vedranno.

Non guardare solo la meta

L’obiettivo da raggiungere non è unico, dobbiamo sempre prepararci a superare il prossimo step. L’artista, come l’imprenditore, non deve accontentarsi di ciò che ha, ma spingersi sempre oltre per migliorarsi.

FONTE: NINJA MARKETING

TRAILER: YOUTUBE

No Comments

Post a Comment